Chi siamo/Storia

Da alcuni volumi pubblicati dalla Società Storica Valtellinese risulta che il maggengo di Cà Boscacci , dove è situata la struttura , è già presente in alcune testimonianze scritte castagnedell’anno 1471 , in questo periodo storico infatti l’abitato di Albosaggia già esisteva e ricopriva un ruolo importante commerciale e di scambio con la regione bergamasca attraverso il passo del Publino ,  si preferiva allora instaurare nuclei abitativi sulla media montagna piuttosto che in fondovalle , in quanto quest’ultimo era paludoso e spesso alluvionato ed è così che nasce questa antica e piccola contrada di poche case a quota 870 metri sul livello del mare dove si trova la Cà di Mostach e dove , nel 1968  Enzo Mostacchi con la moglie Maria , grazie all’apertura della strada carrozzabile, iniziano l’attività di trattoria diventando , negli anni , un punto di riferimento per tutti quelli che transitavano sulla strada che da Albosaggia Centro porta ai Campelli.Successivamente fu il loro figlio Enio , nel 1996 a continuare l’attività trasformando la struttura in agriturismo di fatto , fuocoinstaurando in loco gli allevamenti e le colture necessarie e presenti tuttora.Ad oggi la Cà di Mostach mantiene intatta questa tradizione , nata appunto nel 1968 dalla famiglia Mostacchi , la “filosofia” è sempre stata e ancora sarà nel futuro quella di offrire prodotti e piatti locali puntando alla qualità delle materie prime , con orgoglio e puntiglio tenere viva la storia culinaria della Valtellina e più in particolare di questa area della valle , fatta di pochi ingredienti semplici e basilari amalgamati e lavorati per esaltarne il gusto e le caratteristiche , un risultato ottenuto ancora oggi con tanta esperienza e passione per la cucina e per la vita in  montagna.Una vera e fedele trasposizione di quella cucina della cultura contadina e pastorale di un tempo sino ad oggi , mantenendo inalterate le caratteristiche ed i procedimenti.

DSCN1381

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>